Settembre: un mese stancante. La Clorofilla ci aiuta.

Il pigmento verde delle piante per contrastare la stanchezza, velocemente 

 Questa è stata un settimana parecchio impegnativa, stamattina ho corso come una matta, domani si lavora non stop tutto il giorno perché c’ è la fantastica Festa del Borgo e settimana prossima la Sagra di Trezzo, ancora nel week end.
Certo, è fantastico fare festa, ma quanta preparazione che c’ è dietro! In più si aggiunge il cambio di stagione.
 
Proprio ora ho un attimo di “calo energetico” e un po’ di stanchezza mentale.
 
Tra le tantissime cose utili che la Natura ci propone ce n’ è una che preferisco in assoluto: la Clorofilla.
 
Si tratta del pigmento color verde delle piante e a livello molecolare è incredibilmente simile alla nostra emoglobina, ma contiene all’ interno un atomo di Magnesio e non di Ferro.
 
Adoro assumerla come integratore, perché immediatamente “mi tira su”.
 
Ha diverse proprietà:
 
– migliora l’ apporto di ossigeno nel sangue
– è un ottimo antianemico perché aiuta i globuli rossi a trasportare meglio il ferro
– è utile come ricostituente
– ha proprietà purificanti deodoranti (alito cattivo, odore di sudore)
– facilita l’ assorbimento del calcio
– aumenta la resistenza allo stress
– contrasta i radicali liberi
– regola l’ equilibrio della flora batterica e quindi è benefica per l’ intestino.
 
Esiste in capsule o gocce. Le ultime le preferisco perché mi danno proprio una sensazione fantastica di mandare giù della “linfa vitale”, basta non farsi impressionare dal colore verde scuro che hanno 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *